La Cina investe nei Balcani. 170 milioni di euro in lavori urbanistici

La Cina sembra proprio non volersi fermare e ha deciso di investire nei Balcani e nell’Europa orientale in progetti riguardanti energia e infrastrutture.

Belgrado e Pechino hanno già firmato un accordo preliminare per la costruzione di un ponte sul Danubio, nella capitale. Olivera Kiro della Camera di Commercio serba ha detto ad Agence France Presse: “L’interesse è suscitato dalla posizione geostrategica e geografica della Serbia, dalla quale la Cina può ampliare i suoi affari anche nella regione balcanica e in Europa. Come parte della strategia cinese ‘go global’, l’Europa ha un ruolo importante e in questo senso la Serbia è la scelta giusta da cui iniziare.”

La Serbia è il paese più esteso nella parte ovest dei Balcani ed ha già degli accordi di libero scambio con l’Unione Europea, la Russia, La Bielorussia, la Turchia e con i membri della European Free Trade Association. Ren Yi, il consulente economico e commerciale cinese all’ambasciata di Belgrado ha affermato: “Molte imprese cinesi sono interessate a venire qui”. Ad ottobre la Serbia ha siglato un contratto preliminare di 170 millioni di euro ($232-million) con la China Road and Bridge Corporation per la costruzione di un ponte sul Danubio, i lavori dovrebbero iniziare nella seconda metà dell’anno.

Sarà come sempre la banca statale Exim a fornire la maggior parte del capitale necessario. Inoltre, la Serbia ha firmato anche un altro accordo preliminare con la China National Machinery and Equipment Import and Export Corporation, o CMEC, per revisionare due centrali elettriche e costruirne una nuova.
Altri progetti infrastrutturali sono stati vagliati, come strade, autostrade e tunnel; a quanto pare questo sarà solo l’inizio di una duratura collaborazione con la Cina.

Fonte: Il Mediterraneo, 15 febbraio 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.