La Cina grazia le vecchiette condannate ai campi di lavoro

Troppa attenzione, meglio evitare una condanna per Wu Dianyuan e Wang Xiujing. Le due anziane signore di Pechino che in pieno periodo Olimpico si erano battute per protestare contro lo sfratto dalle loro abitazioni, avvenuto nel 2001, non finiranno in un Laogai, uno dei famigerati campi di rieducazione attraverso il lavoro.

Scarica l’articolo qui

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.