Categoria: Inquinamento ambientale

I piani di disboscamento della Cina scuotono la Siberia

La Cina e la Russia sembrano in procinto di trasformare in realtà l’incubo più temuto dell’Occidente, che è quello di far nascere un’alleanza in grado di abbattere il sistema unipolare incentrato sugli americani costruito all’indomani della seconda guerra mondiale, al fine di consentire la transizione al multipolarismo.

«Disastro ecologico» in Centrafrica per colpa della Cina alla ricerca di oro.[video]

L’analisi scientifica delle acque del fiume Ouham conferma livelli altissimi di mercurio. Il missionario padre Aurelio Gazzera l’aveva denunciato ad aprile e il governo in cambio l’aveva arrestato e accusato di essere un trafficante d’oro.

Il Governo ha il dovere di difendere e servire. Ci fidiamo cosi tanto di Xi Jinping? [Video]

I rappresentanti di governo hanno la responsabilità di difendere gli interessi del loro Paese e servire il popolo che rappresentano. Per questo motivo viene fatto anche un giuramento.

La guerra cinese all’inquinamento ha prodotto il suo risultato: più inquinamento

Uno studio recente ha scoperto come la guerra cinese sull’inquinamento ha causato un aumento dell’inquinamento atmosferico nelle grandi città per poi spostarsi in regioni meno sviluppate, portando a un aumento complessivo delle emissioni.

Nessuna ‘Soluzione Miracolosa’ per lo smaltimento della plastica in Cina

Il paese potrebbe convertirsi ai prodotti biodegradabili. Ma questo non fermerà la sua inondazione di spazzatura che soffoca gli oceani.

Nei campi dell’azienda agricola cinese c’era anche una batteria per auto: denunce e multe

Un controllo interforze in una azienda agricola cinese a Prato ha portato a scoprire un vero e proprio “orto degli orrori”. Nei campi dove crescevano frutta e verdura che poi venivano vendute c’erano rifiuti di ogni tipo, tra cui anche una batteria per auto.

La Cina è il principale allevatore di maiali, perché questo dato è un problema? [Video]

C’era una volta la Repubblica delle banane. Uno stato ideale in cui il potere è controllato dalle multinazionali che impongono ed esportano una sola coltivazione: solo banane, solo caffè, solo canna da zucchero. E da qualche anno, soia. Tanta soia. Così tanta che ormai è tempo di parlare di Repubblica della soia.