In Cina investiti 100 miliardi

Lo ha affermato ieri la stampa cinese, citando i dati del ministero del Commercio di Pechino. Allo stesso tempo, a dimostrazione della vitalità dell’economia cinese, hanno fatto registrare un balzo in avanti anche gli investimenti della Cina all’estero che nel 2009 sono cresciuti dell’1,1% raggiungendo i 56,5 miliardi di dollari. Il portavoce del ministero Shen Danyang ha sottolineato che con queste cifre la Cina è al quinto posto nella classifica degli investitori all’ estero, mentre nel 2008 era al dodicesimo posto. L’incremento degli investimenti cinesi all’ estero (Outbound direct investment o Odi) si è concentrato nei settori non finanziari dell’ economia, nei quali la crescita è stata del 14,2%. «Nei prossimi anni – ha aggiunto il portavoce – la crescita sarà ancora più accentuata». Secondo Shen i risultati del 2009 e dei primi mesi del 2010, «anche se stupefacenti non sono ancora sufficienti» considerando le dimensioni dell’economia cinese (che quest’anno ha superato quella del Giappone diventando la seconda del mondo dopo quella degli Usa per Prodotto Interno Lordo) e la crescita della domanda delle imprese di opportunità di investimenti all’estero»

Fonte: Il Tempo.it, 7 settembre 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.