In Cina dipendenti in sciopero contro la Tesco

Oltre 100 dipendenti della Tesco, la catena inglese di supermercati, sono scesi in piazza a Jinhua, in Cina, per protestare contro l’ondata di tagli al personale. I dipendenti hanno bloccato l’ingresso dei centri commerciali e hanno urlato slogan contro la società. Quella contro Tesco è solo l’ultima manifestazione di protesta dei lavoratori cinesi contro aziende private soprattutto straniere. A causa della situazione economica internazionale, molte aziende con sede in Cina, sia multinazionali straniere sia i loro terzisti cinesi, sono in forte crisi. Nella provincia sud orientale del Guandong, la più colpita essendo la “fabbrica della Cina”, a Dongguan oltre 10mila lavoratori sono scesi in strada per manifestazione per non aver ricevuto gli straordinari. Oltre a questa ci sono state manifestazioni con blocchi stradali contro l’Apple, l’Ibm e altre, tra le quali quella che ha visto 400 operaie bloccare l’autostrada per manifestare contro le pessime condizioni di lavoro della fabbrica di reggiseni nella quale lavorano.

Fonte: TG Com24, 2 dicembre 2011

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.