Importazione borse contraffatte

Oltre 30.000 borse contraffatte sequestrate e due imprenditori cinesi denunciati per i reati di commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione. Questo il bilancio di un blitz condotto dalla guardia di finanza in due capannoni nella zona dell’Osmannoro, a Sesto Fiorentino (Firenze). Una volta immesse sul mercato le borse, 25.626 con marchio ‘Braccialini’ e 4.425 con marchio ‘Chanel’, avrebbero fruttato 900.000 euro. Le borse, acquistate in Cina per pochi euro, erano destinate al mercato dei venditori abusivi, che le avrebbero vendute a circa 40 euro al pezzo.

Fonte: ANSA.it, 7 febbraio 2012

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.