Il regista cinese Zhang Yimou multato con 900 mila euro per avere tre figli

Lu Chen, Epoch times, 3.01.2014

È normale avere più di un figlio, a meno che tu non viva in Cina. Il più famoso regista cinese Zhang Yimou è stato recentemente informato che per i suoi due figli in più riceverà una multa di circa 900 mila euro.

Uno Zhang dispiaciuto è apparso in televisione prima che la notizia fosse diffusa, dicendo di aver «totalmente sbagliato» violando la politica cinese del figlio unico.

La multa di 900 mila euro, comminata a Zhang e alla sua moglie trentaduenne Chen Ting, è la più alta che sia mai stata registrata per una violazione della politica, secondo quanto dice un annuncio ufficiale del 9 gennaio delle autorità della provincia orientale del Jiangsu.

Nella foto:Le autorità cinesi hanno multato il regista Zhang Yimou e sua moglie Chen Ting con 900 mila euro poiché hanno violato la politica del figlio unico, secondo la comunicazione ufficiale del 9 gennaio. Zhang e Chen hanno dato alla luce tre figli prima di sposarsi nel 2011.

L’ufficio per la pianificazione familiare del Distretto di Binhu a Wuxi, nella provincia del Jiangsu, ha inviato a Zhang e a Chen una lettera informativa che richiedeva il pagamento di «tasse per nascite non pianificate» e «tasse per il mantenimento sociale», poiché avevano avuto tre bambini durante il periodo in cui non erano sposati.

UNA TASSA PESANTE

La coppia ha riconosciuto di aver dato alla luce due bambini e una bambina rispettivamente nel 2001, nel 2004 e nel 2006 prima di sposarsi nel 2011, durante un colloquio del 29 dicembre con Xinhua, il portavoce del Partito.

Secondo le normative della pianificazione familiare cinese, la ‘tassa per nascite non pianificate’ – di 71.928 yuan (8.600 euro circa) – era stata loro addebitata poiché avevano avuto un figlio fuori dal matrimonio, mentre il resto andava sotto la voce di ‘tasse per il mantenimento sociale’, valutata sulla base dei redditi personali di Zhang e Chen prima della nascita dei tre figli.

Le multe per il loro secondo e terzo figlio sono state addirittura doppie rispetto ai loro redditi annuali a causa delle «gravi circostanze» che li riguardano, ha spiegato l’informativa.

La coppia deve pagare la multa entro trenta giorni per evitare altre sanzioni, hanno detto le autorità.

SCUSE

Zhang è apparso smunto in foto e sembrava sotto enorme pressione a causa delle multe e dell’attenzione del pubblico. Il primo dicembre ha postato su internet una lettera aperta in cui chiedeva scusa per la cattiva influenza data dalla violazione della politica del figlio unico da parte di sua moglie.

In televisione ha inoltre confessato: «È tutta mia la colpa della violazione della politica. Nonostante avessimo diverse ragioni, non importa quali, io e mia moglie siamo nel torto. Lo dico molto sinceramente».

Zhang ha detto di aver cercato di mantenere segreto il fatto di avere tre figli negli ultimi dieci anni. «Tutte le volte che uscivo con uno dei miei figli dovevamo tenerci ad almeno 200 metri di distanza – ha spiegato Zhang – A volte i miei figli vedendomi in pubblico correvano verso di me, ma io dovevo evitarli. Non ci siamo mai tenuti per mano in pubblico, nemmeno per un minuto», ha detto Zhang di fronte alle telecamere, con un’espressione triste.

OPINIONE PUBBLICA

L’umiliazione pubblica del più famoso regista cinese ha dominato le discussioni online e i forum di gossip in Cina. Ci sono state delle votazioni online che chiedevano ‘se la multa per Zhang fosse troppo alta oppure no’ che hanno attratto decine di migliaia di utenti ogni giorno.

Più del 43 per cento di coloro che hanno partecipato al sondaggio hanno scritto di pensare che la punizione era troppo pesante, mentre il 33 per cento pensa che sia troppo leggera. Un altro 12 per cento ritiene che sia giusta, mentre il rimanente 11 per cento sottolinea che non gli interessa.

Altrove diversi utenti della rete hanno detto che pensano che la politica del figlio unico sia irragionevole e che le pesanti multe siano ridicole. Alcuni commentatori hanno suggerito a Zhang di emigrare dalla Cina, proprio come altri cinesi benestanti che guardano all’estero per far crescere le proprie famiglie.

Altri si chiedono se il denaro della multa di Zhang finirà nelle tasche di qualche funzionario. «Non so dove i soldi andranno a finire… ma non è certo una buona cosa – ha sottolineato Laodanan, un utente della rete – Le persone ricche lasceranno la Cina per emigrare in altri Paesi e avere lì dei figli in futuro, cosa che può solo rendere la Cina più povera».

Fonte.Epoch Times: http://www.theepochtimes.com/n3/441542-chinese-director-zhang-yimou-is-fined-1-23-million-for-having-3-children/#axzz2q2MgbS3n

English version,click here:
Chinese Director Zhang Yimou Is Fined $1.23 Million for Having 3 Children

Articoli correlati:
Reggie Littlejohn (WRWF) : Gli aborti forzati in Cina continueranno , nonostante l’ “alleggerimento” della politica del figlio unico.

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.