Il premier cinese in visita a Roma. Napolitano: “Eccellenti relazioni”

Giornata fitta di colloqui per il premier cinese Wen Jiabao in visita a Roma. Per primo ha incontrato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha confermato all’ospite le “eccellenti relazioni” fra i due Paesi. Il Quirinale sottolinea che “l’apertura dell’Anno della Cina in Italia costituisce una importante occasione di rafforzamento delle relazioni bilaterali che coincide con il 40mo anniversario dello stabilimento dei rapporti diplomatici bilaterali”. Wen Jiabao è poi andato a Palazzo Chigi per incontrare Silvio Berlusconi. Sono stati firmati alcuni accordi, che stabiliscono una più stretta collaborazione economica, su progetti di sviluppo dei trasporti ecosostenibili, le regole di estradizione fra i due Paesi, la valorizzazione dei rispettivi patrimoni culturali in Italia e in Cina. Il premier cinese si è recato quindi a piedi a Montecitorio, dove lo aspettava il presidente della Camera Gianfranco Fini.  Durante il tragitto, tre cittadini italiani hanno gridato: “Assassini, giustizia”. Due agenti della polizia in borghese hanno provveduto ad identificare i tre cittadini ed hanno intimato loro di allontanarsi da piazza Montecitorio, pena denuncia per vilipendio. Al termine del colloquio a Montecitorio Wen Jiabao, prima di raggiungere Villa Madama, dove di nuovo Berlusconi aprirà i lavori della conferenza Italia-Cina, si recherà a Palazzo Madama per un incontro con il presidente del Senato Renato Schifani. Nel pomeriggio, poi, alle 16,30 la visita ufficiale del premier cinese si concluderà con un concerto al Teatro dell’Opera di Roma dove terrà un discorso insieme a Berlusconi.

Leggi l’articolo su Rai News 24

Leggi l’articolo su Il Corriere della sera

Fonte: La Repubblica.it, 7 ottobre 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.