I Tibetani costretti a imparare canzoni che lodano il partito comunista cinese

Fonti tibetane affermano che le autorità cinesi in Tibet hanno lanciato una nuova campagna di lealtà nella regione dell’Himalaya precedentemente indipendente, costringendo i tibetani a imparare canzoni che elogiano il Partito comunista cinese al potere per le prossime festività nazionali.

Foto: gli abitanti dei villaggi tibetani di Chamdo cantano canzoni “patriottiche”, 29 marzo 2018.

Un residente della Regione autonoma del Tibet a RFA ha dichiarato che “la campagna è attualmente in corso in tutte le regioni e le multe severe sono state sanzionate a coloro che si sono rifiutati. Un membro di ogni famiglia tibetana è stato costretto a cantare le canzoni in gruppo di fronte a grandi folle.”

“I tibetani non sono disposti a cantare le canzoni, ma le persecuzioni delle autorità cinesi sul popolo è aumentata di anno in anno”.

Parlando con RFA, un altro tibetano residente nella regione ha detto che “la nuova campagna è stata lanciata per  l’anniversario della fondazione del Partito Comunista Cinese.
Ogni famiglia tibetana, indipendentemente dal loro stato o condizione, è costretta a partecipare ai corsi di gruppo per imparare le canzoni comuniste”.

“Coloro che hanno migliorato le loro interpretazioni sono stati ricompensati, ma quelli che non hanno preso parte sono stati multati da 100 a 500 yuan ciascuno [da 16 a 78 dollari USA], con multe variabili da luogo a luogo. La regione di Shigatse sta imponendo multe più pesanti”.

Nessun diritto di rifiutare

Un’altra testimonianza originaria della contea di Chushur riferisce che: “il capo del nostro villaggio ci ha ordinato di cantare canzoni che elogiano il Partito Comunista il 1° luglio ma molti di noi sono analfabeti e non siamo in grado di cantare le canzoni e abbiamo chiesto al capo del villaggio di esonerarci da tale compito ma le autorità hanno negato la richiesta e hanno minacciato di multe fino a 500 yuan.”

“Il nostro reddito è molto basso, queste minacce di punizione e la pressione psicologica sono diventate insopportabili. Il loro scopo è mostrare al mondo esterno quanto sia” felice” il popolo tibetano e proiettare un’immagine falsa del patriottismo e della lealtà dei tibetani verso il partito cinese”.

Traduzione Laogai Research Foundation Italia Onlua


Radio Free Asia, 18/06/2018

English article, RFA: Tibetans Forced to Sing Songs Praising Chinese Communist Party

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.