Giornata Internazionale delle Bambine

L’11 ottobre era la Giornata Internazionale delle Bambine: la buona notizia di oggi è che anche la piccola Lian ha potuto festeggiare. Women Rights Without Frontiers ha lanciato una campagna “Salva una bambina” in Cina, che ha salvato centinaia di bambine dall’aborto sesso selettivo che è la più grave e vera forma di discriminazione sessuale al mondo, ma che non dà poi così tanto fastidio, neanche in Europa.

La famiglia di Lian vive in un remoto villaggio nella Cina rurale, dove la vita è dura. La vita per la madre di Lian è particolarmente difficile. Un nonno paralizzato, tanti debiti, niente assistenza o previdenza sociale (la Cina, si sa, non è certo il “paradiso dei lavoratori”…)
La famiglia era disposta a sostenere la gravidanza della mamma di Lian se il bambino fosse stato maschio. Quando il medico ha detto loro che era incinta di una bambina, tutti hanno detto che Lian doveva essere abortita.
Per pura coincidenza la mamma di Lian ha saputo del progetto di WRWF e ha potuto contattare i corrispondenti in Cina dell’associazione fondata da Reggie Littlejohn.
E’ giunto quindi il sussidio mensile che ha consentito alla piccola di nascere.
La Littlejohn ha diffuso la notizia proprio in occasione della Giornata Internazionale delle Bambine. Lian si aggiunge alle 200 bambine salvate da WRWF: sono poche se pensiamo ai milioni di bambine uccise in grembo o alla nascita; sono tante se pensiamo che la vita di ciascuna di loro ha un valore infinitamente prezioso.


Fonte: WRWF, 14 sett 16

English article: International Day of the Girl Child: End Gendercide in China; Baby Girl Saved from Sex-Selective Abortion

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.