GENOVA: contraffazione, adesso i cinesi falsificano anche i detersivi

Genova – Borse e magliette con i marchi contraffatti ma anche fustini di detersivo con le etichette false. Cambia il mercato del “falso” anche a Genova dove la Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 27mila oggetti riportanti marchi falsi ed etichette contraffatte.

Nella foto : Guardia di Finanza sequestra detersivi con marchi falsi

I prodotti, di provenienza cinese, erano stivati in un container ed erano diretti nel nord Italia.

Oltre ai classici gadget con marchi di famose aziende della moda, però, i finanziari hanno trovato anche scatole di detersivi di note marche ma completamente falsificati.

I detersivi, una volta immessi sul mercato, potevano ingannare il consumatore che li avrebbe comprati per il costo molto competitivo senza sapere cosa contengano in realtà.

Gli importatori del container, tre cittadini dell’estremo oriente, sono stati denunciati per contraffazione.

Liguria Oggi, 29/06/2015

 

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.