Categoria: Falun Gong

Cina: l’ultimo licenziamento di un alto funzionario cinese rivela violazioni dei diritti umani

Un funzionario provinciale responsabile della persecuzione della pratica spirituale del Falun Gong  è stato rimosso dal suo incarico la scorsa settimana. L’ultimo licenziamento di un alto funzionario cinese rivela violazioni dei diritti umani che fanno parte della politica cinese.

CINA-Sichuan. Donna di Chengdu versa in condizioni critiche; il suo avvocato richiede la documentazione medica

Il primo agosto 2017, una praticante del Falun Gong di Chengdu, la signora Li Zhongfang di circa 50 anni, ha fatto uno sciopero della fame di oltre tre mesi per protestare contro il suo arresto illegale. Durante la detenzione è stata costretta all’alimentazione forzata e ora la sua vita è in pericolo.

Cina: 10.869 praticanti del Falun Gong arrestati e molestati per la loro fede. Questi i casi riferiti nella prima metà del 2017

A giugno del 2017 i casi segnalati di praticanti del Falun Gong arrestati o perseguitati sono stati 4.278, con un totale di 10.869 nella prima metà del 2017. Tra i praticanti presi di mira ne sono stati arrestati 3.660, mentre 7.209 sono stati molestati.

CINA-Liaoning: alimentato forzatamente per un mese con una soluzione salina per aver rifiutato di rinunciare alla sua fede

l 26 giugno 2016 il signor Li Hongwei della città di Shenyang è stato arrestato perché pratica il Falun Gong, una disciplina spirituale che dal 1999 è perseguitata dal regime comunista cinese.

Comunismo oggi in Cina: Il mondo liberale deve farsi un esame di coscienza del perché sostiene le violazioni sistematiche dei diritti umani del partito-stato comunista

Di David Kilgour – A metà del ventesimo secolo, molti pensavano che il comunismo sovietico potesse sostituire la democrazia come ideologia politica dominante in tutto il mondo. Oggi, santo cielo, rimangono solo cinque paesi comunisti in tutto il mondo, che coesistono con altre circa 188 nazioni – la maggioranza con governi democratici di diversi tipo. I cinque sono: Cina, Cuba, Laos, Corea del Nord e Vietnam, ma in questa sede porremo la nostra attenzione sulla Cina.

Dozzine di praticanti del Falun Gong arrestati in Cina dopo aver firmato la petizione usando la loro vera identità

Almeno 50 praticanti del Falun Gong sono stati arrestati per aver chiesto ai dipartimenti governativi a vari livelli di riconoscere pubblicamente la linea politica diretta a perseguitare il Falun Gong. In Cina gli arresti sono iniziati dal febbraio di questo anno.

CINA-Liaoning: donna deceduta a causa delle torture nel centro di detenzione

Da quando nel 1999 è iniziata la persecuzione oltre 4.000 praticanti del Falun Gong sono deceduti. Questi sono i casi documentati, tuttavia a causa del blocco dell’informazione in Cina è probabile che il numero sia maggiore. La signora Tian Caiying, una residente della città di Fushun, nella provincia del Liaoning, è divenuta la vittima più recente.Otto mesi fa è deceduta, dopo essere stata rilasciata e messa agli arresti domiciliari.