Categoria: Falun Gong

CINA-Gansu: Spezzata la schiena a una donna mentre veniva incatenata nel centro di detenzione

Nel dicembre 2017 Yuan Xiuying, incarcerata per la pratica del Falun Gong (disciplina spirituale perseguitata in Cina dal 1999), ha dovuto farsi accompagnare dalla sua compagna di cella per incontrarsi col suo avvocato perchè nel centro di detenzione le guardie le hanno spezzato la schiena mentre era incatenata.

Tokio: basta al ‘turismo dei trapianti’ in Cina

I legislatori giapponesi si muovono contro il cosiddetto ‘turismo dei trapianti’ di organi. Il 23 gennaio scorso, alla Dieta nazionale del Giappone (il Parlamento giapponese), si è tenuta una conferenza sul ‘genocidio clinico», cui hanno partecipato l’avvocato per i diritti umani canadese David MatasDavid Kilgour, ex magistrato ed ex segretario di Stato canadese , e il dottor Jacob Lavee, medico e presidente dell’Associazione israeliana trapianti. 

CINA-Anhui : medico muore dopo numerosi arresti per la sua fede

La praticante del Falun Gong , Wang Ping della contea di Wuhe è morta a maggio del 2017, dopo anni di ripetuti arresti e detenzioni.

CINA : ricordi dolorosi di una ragazza di sedici anni

Mi chiamo Xu Xinyang, ho 16 anni e vengo dalla Cina. Durante la mia infanzia sentivo di essere diversa dagli altri bambini. Ricordo che mentre crescevo mia madre mi affidava spesso ai parenti o mi portava a casa di amici e poi se ne andava via in fretta.

Cina-Heilongjiang: uomo muore dopo una prigionia durata dieci anni

Huang Guodong era un praticante di 66 anni della città di Mudanjiang. Dopo aver scontato dieci anni di carcere per la sua fede e aver subito indicibili torture, nel 2011 è stato rilasciato. Purtroppo l’uomo non si è mai ripreso dagli abusi e dalle lesioni subite, soffrendo di vari problemi di salute. Infine il 31 ottobre 2017 è morto.

Sun Yi l’autore della lettera trovata in un manufatto prodotto in un campo di lavoro forzato in Cina, muore

La notizia colse di sorpresa il mondo: una lettera che aveva percorso 5.600 miglia dalla Cina fino a raggiungere una piccola città dell’Oregon. Aveva richiamato l’attenzione internazionale sulle torture nel famigerato campo di lavoro di Masanjia.

Cina-Yunnan: donna condannata alla prigione per la sua fede, rimane paralizzata durante la detenzione

La signora Li Haiyan di 60 anni è diventata paralizzata dopo essere stata incatenata ogni giorno per più di un mese. Per incontrare il suo avvocato, la donna ha dovuto strisciare da sola fino alla sala riunioni.