Categoria: Prodotti pericolosi o contraffatti

La Wto dà ragione agli Usa: “Cina attua pratiche commerciali sleali”

L’organizzazione internazionale ha stabilito che, a partire dal 2013, il gigante asiatico avrebbe “ininterrottamente” elargito ai propri contadini “aiuti finanziari esorbitanti”.

Shampoo contraffatti in rotta verso l’Europa: maxi operazione dell’antifrode UE

L’ufficio antifrode della Ue (OLAF) è stato al centro di un’operazione internazionale che ha messo fine ad un traffico internazionale di shampoo contraffatti: 400 tonnellate di prodotti provenienti dalla Cina e intercettati in Colombia e Messico si sarebbero dovuti poi dirigere a grandi passi verso l’Europa.

Esplode cuscino elettrico scaldamani “made in China”: impiegata di 48 anni ustionata

Danni limitati, ma tanta paura: una piccola ustione al fianco e al braccio che richiederà comunque una vista specialistica. Però F. C., 48enne impiegata mestrina, se l’è vista brutta, quando il cuscino elettrico scaldamani che aveva messo in carica e appoggiato sul letto, è esploso all’improvviso spargendo ovunque liquido rosso.

Merce “fake” made in China, sequestro a Torino

La guardia di finanza ha bloccato un traffico di 150’000 prodotti fatti in Cina che riportavano indicazioni di origine italiane e svizzere.

DIA: la mafia cinese, “immigrazione clandestina finalizzata al lavoro nero”

In Italia un’altra realtà criminale degna di nota, ma probabilmente meno conosciuta rispetto alle altre, è la mafia cinese. I principali proventi di questa realtà criminale derivano dal favoreggiamento dell’immigrazione clandestina dedita al lavoro “nero”, alla prostituzione, alla tratta degli esseri umani, alla contraffazione di marchi e contrabbando di sigarette.

Le mani delle agromafie sulla nostra tavola: ecco il menù del crimine. Cina non è esclusa.

Mozzarelle sbiancate, pesci col lifting e noci coltivate da bambini: Coldiretti stila la lista dei cibi illegali frutto di traffici, inganni, frodi e manipolazioni. Un business da 24.5 miliardi di euro.

Colla cancerogena importata dalla Cina. Sequestrate più di 700mila confezioni

Più di 700mila confezioni di colla sono state sequestrate tra Campania e Puglia.Gli stick di colla erano stati importati dalla Cina falsificando gli ingredienti e le percentuali presenti.