Categoria: Prodotti pericolosi o contraffatti

Marchio fasullo in Cina, Corneliani vince una nuova causa

La società ottiene la cancellazione del logo di un’azienda di prodotti per la casa. «Dobbiamo difendere in tutto il mondo la nostra identità e proprietà industriale» .

La contaminazione globale Made in China [Video di Milena Gabanelli]

Questa sgangherata globalizzazione, nata malamente alla fine degli anni Novanta, ha messo nelle mani dei cinesi una quantità enorme di strumenti per mettere in ginocchio la nostra economia.

Treno merci con pomodoro cinese in 25 giorni da Urumqi a Napoli

Se a Napoli qualcuno volesse acquistare passata di pomodoro prodotta in Cina, ora può farlo. L’agenzia Xinhua, infatti, fa sapere che entra in funzione un nuovo collegamento ferroviario: da Urumqi, capitale della regione autonoma dello Xinjang, un treno merci è partito stamane e arriverà nel capoluogo campano.

Abbigliamento Made in Italy fatto in Cina: maxisequestro ad Agrate

L’operazione condotta dalla Guardia di finanza di Torino ha portato i militari fino ad alcuni capannoni in Brianza.

Altro ‘record’ dell’economia cinese, primo premio per la contraffazione

La Cina conferma ufficialmente la propria reputazione di principale produttore al mondo di imitazioni e contraffazioni. Aktion Plagiarius, organizzazione tedesca che sensibilizza sui furti di proprietà intellettuale, recentemente ha infatti attribuito alle imprese cinesi il primo premio per la contraffazione.

Brescia: una fabbrica-prigione per operai sottopagati, arrestato imprenditore cinese. C’era anche un bambino.

Blitz dei Carabinieri in uno stabilimento di Acquafredda gestito da un imprenditore cinese, che è stato arrestato: gli operai venivano pagati non più di 1,50 euro l’ora.

PRATO: controlli nei money transfer e contro contrabbando e contraffazione comunità cinese [video]

Centoventi finanzieri hanno passato al setaccio la zona industriale di Prato del Macrolotto contro i fenomeni di illegalità soprattutto nell’ambiente delle ditte orientali nell’ambito dell’operazione denominata Alto impatto.