Ecco come Cina e Russia hanno modificato l’atmosfera

Un esperimento degli esperti cinesi e russi ha avuto come obbiettivo la ionosfera. Ignoti gli obbiettivi degli esperti.

Russia e Cina insieme per modificare l’atmosfera terrestre. Nei giorni scorsi sono emersi dei particolari che riguardano un esperimento condotto dagli esperti cinesi e russi con protagonista la ionosfera. I dettagli dell’esperimento sono stati pubblicati in uno studio dal titolo “The first joint experimental results between SURA and CSES” e pubblicati sulla rivista scientifica ”Earth and Planetary Physics”. La collaborazione vede la Russia attraverso il ”Sura Ionospheric Heating Facility”, un laboratorio dal quale un team di esperti emettono onde radio ad alta frequenza per manipolare la ionosfera. La Cina, invece, con il China Seismo‐Electromagnetic Satellite, ha il ruolo di rilevare gli effetti di questo disturbo sul plasma.

L‘esperimento è stato effettuato il giugno del 2018 ed ha verificato cinque casi, due durante il giorno e tre la notte. Un’area di ben 126.000 chilometri quadrati è stata oggetto di una delle più importanti sperimentazioni mentre in un altro si è verificato un aumento di temperatura dei gas ionizzati di circa 100 gradi centigradi. Ma qual è l’obbiettivo degli studiosi? Nonostante le rassicurazioni, sembra che gli scopi siano soprattutto militari. Modificando la ionosfera, infatti, è possibile interferire con le comunicazioni radio o renderle più potenti. Il meccanismo di riscaldamento della ionosfera non è ancora del tutto chiaro, pertanto occorreranno ulteriori ricerche.

Fonte:Scienzenotizie,30/12/2018; https://www.scienzenotizie.it/2018/12/30/ecco-come-cina-e-russia-hanno-modificato-latmosfera-5328829

English article;Business Insider:

China and Russia are testing technology that could modify the atmosphere, reports suggest

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.