Categoria: Diritti umani

Peter Humphrey per una volta ha vissuto da recluso in Cina. Ora consiglia ad altri prigionieri e alle loro famiglie come affrontare Pechino.

Hong Kong (CNN) Quando gli hanno portato il passaporto, Jeff Harper ha pensato che stesse uscendo. Fissò il documento, con la copertina blu scuro in rilievo con il sigillo degli Stati Uniti, quando si rese conto gradualmente che l’ufficiale di polizia cinese, nel suo inglese stentato, stava descrivendo qualcosa di completamente diverso.

Cina prima al mondo per giornalisti in prigione

Sono 117 su 387 secondo Reporter senza frontiere. Prime cinque posizioni occupate da Paesi asiatici e del Medio oriente. Arresti in crescita dopo lo scoppio della pandemia. La maggior parte dei cronisti cinesi imprigionati è di origine uigura. Nel mirino reporter cinesi indipendenti, stranieri e quelli attivi a Hong Kong.

Negata la libertà su cauzione a Jimmy Lai, editore e imprenditore cattolico e anticomunista di Hong Kong

Negata la libertà su cauzione a Jimmy Lai, editore e imprenditore cattolico e anticomunista di Hong Kong, unico dei grandi tycoon schierato nel campo democratico, arrestato con l’accusa di frode e che così dovrà restare in carcere fino ad aprile, quando è stata fissata la data della prima udienza.

Video: Cina, trapianti di organi per favorire lo sviluppo economico

I trapianti di organi dovrebbero servire a salvare delle vite, ma l’ex viceministro della Sanità cinese ha dichiarato che hanno un’altra funzione: favorire lo sviluppo economico.

Il 20 Novembre, durante un forum sui trapianti di organi a Pechino, l’ex ministro della salute cinese Huang Jiefu ha dichiarato che il rapido sviluppo dei trapianti in Cina è ancora insoddisfacente per lo sviluppo economico del Paese, e che spera che entro tre anni la Cina diventi il primo Paese al mondo per numero di trapianti di organi.

Papa Francesco per la prima volta afferma che gli Uiguri sono perseguitati. La risposta di Pechino: affermazioni “totalmente senza fondamento”.

Per la prima volta Papa Francesco ha definito i musulmani uiguri cinesi un popolo “perseguitato”, una presa di posizione che gli attivisti per i diritti umani lo esortano a fare da anni. Lo fa nell’ampio libro scritto da lui – in collaborazione con il giornalista Auste Ivereigh – “Ritorniamo a sognare”, in uscita in Italia dal 1° dicembre (Piemme).

Gli USA descrivono il Tibet come un territorio militare occupato; Il Dalai Lama ha esortato a rivolgersi al Congresso degli Stati Uniti.

Gli Stati Uniti per la prima volta hanno definito il Tibet un territorio occupato militarmente dalla Cina. All’inizio di questa settimana la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge che afferma l’importanza della difesa della vera autonomia per i tibetani e il lavoro svolto dal 14 ° Dalai Lama per promuovere la pace, l’armonia e la comprensione globali.

La Cina commette gravi violazioni dei diritti umani contro il Tibet mentre la regione è paralizzata sotto Pechino. [ video]

La CINA sta commettendo innumerevoli violazioni dei diritti umani in Tibet mentre mette sotto il torchio la regione la sua storia e cultura, ha riferito a Express.co.uk un osservatore dei diritti umani.