Categoria: Diritti umani

Camicia di forza comunemente usata nella prigione femminile di Hunan

Le camicie di forza, un’invenzione di oltre 200 anni fa che aveva lo scopo di impedire a una persona mentalmente instabile di fare del male a se stesse e agli altri, vengono usate nelle carceri cinesi come dispositivi di tortura sadica.

Il partito comunista ha impedito a 23 milioni di cinesi di viaggiare in treno e in aereo

Il “Sistema di informazione sulla reputazione personale” è il più colossale tentativo mai messo in atto da un regime per controllare, valutare e sanzionare il comportamento di un intero popolo.

L’accusa di Amnesty: c’è un assalto combinato contro le Ong

In un rapporto l’organizzazione umanitaria lancia l’allarme sul crescente numero di governi che utilizzano norme repressive per impedire alle Ong di svolgere attività di vitale importanza.

La Svezia ha richiamato la propria ambasciatrice in Cina

Anna Lindstedt è finita nei guai dopo il suo coinvolgimento nelle controverse trattative per la scarcerazione di un libraio svedese di Hong Kong.

Orrori dei metodi di tortura cinesi

Con resoconti di torture psicologiche contro i canadesi detenuti, The Epoch Times esamina l’uso della tortura da parte del regime cinese.

FOIBE: Giornata del ricordo 10/02/2019. [Video]

È in quelle voragini dell’Istria che fra il 1943 e il 1947 sono stati gettati, vivi e morti, quasi diecimila italiani.

Cina, la settimana dei processi al dissenso

Questa è una settimana nera per i diritti umani in Cina, e non è ancora finita. In due processi sono stati comminati nove anni e mezzo di carcere a due prigionieri di coscienza.