Categoria: Diritti umani

Le visite Onu ai lager degli uiguri, un ‘inganno’ della Cina

La scorsa settimana, il capo dell’antiterrorismo dell’Onu, Vladimir Voronkov, ha fatto una visita “guidata” nei campi di reclusione dello Xinjiang, ma non ha emesso alcuna dichiarazione. Offerta una visita anche a Michele Bachelet, capo della Commissione Onu per i diritti umani. La Bachelet accetta se Pechino non mette alcuna condizione alla visita. La Cina teme le critiche internazionali alla 41ma sessione del Consiglio Onu sui diritti umani, in programma dal 24 giugno al 12 luglio.

Espressione NON Oppressione: i senatori degli Stati Uniti difendono i senza voce in Cina

In molte parti del mondo le persone sono libere di esprimere le proprie opinioni senza timore di ripercussioni. Tuttavia, le cose potrebbero risultare molto diverse se si esprimessero le proprie opinioni in Cina.

Nuove proteste a Hong Kong, quasi 2 milioni di persone in corteo contro la Cina.[video]

La seconda chance richiesta dalla governatrice di Hong Kong, Carrie Lam, si è infranta contro la marea umana del corteo di quasi 2 milioni di persone che, nelle stime degli organizzatori del Civil Human Rights Front, ha sfilato pacificamente nel centro della città.

La Cina deve pagare per il suo brutale repertorio della violazione dei diritti umani

Trenta anni fa, l’esercito popolare di liberazione ha marciato su Pechino. Le truppe hanno sparato indiscriminatamente su civili disarmati. Carri armati hanno falciato degli innocenti. Centinaia, se non migliaia, di persone furono uccise, mentre molte altre furono gettate in prigione per anni o decenni; alcuni hanno ricevuto delle condanne a vita. Alcuni manifestanti, come l’uomo che si è messo di fronte a una colonna blindata, catturato in una foto iconica, è semplicemente scomparso.

Hong Kong, manifestanti invadono Parlamento per proteste contro Cina: 20 feriti. Rinviata legge su estradizioni in Cina. La polizia: “È rivolta”.[video]

La polizia ha usato proiettili di gomma e lacrimogeni contro migliaia di manifestanti che hanno inondato le strade della città e hanno costretto il Consiglio legislativo a sospendere “a data da destinarsi” il dibattito su un disegno di legge controverso sull’estradizione. Il capo segretario della città: “Disperdetevi. Non sfidate la legge”. Le persone arrestate rischiano fino a 10 anni di carcere.

Cina: gli effetti della tortura in un campo di lavoro forzato. Filmati registrati segretamente mostrano gli schiavi al lavoro forzato.

Nei filmati sotto copertura girati all’interno del famigerato campo di lavoro Masanjia, i prigionieri vengono mostrati curvi sui tavoli da lavoro, con pile di diodi (connettori) in entrambi i lati di un tappetino di gomma.Lavorano silenziosamente, intensamente e con rapidità, prendono diodi dal mucchio a sinistra, li sfregano sul tappeto, li raddrizzano e poi li posizionano nel mucchio a destra.

Pechino difende il massacro di Tianamnen. Dichiarazione degli studenti 16 maggio 1989[Video]

I resoconti sulla repressione delle manifestazioni di protesta sono oggetto di pesante censura in Cina. Nella notte tra il 3 ed il 4 giugno del 1989 sono morte dalle 300 alle 2mila persone. Il ministro della Difesa chiede perché si continua a dire che il governo non ha gestito gli eventi in modo corretto.