Categoria: Diritti umani

L’orribile realtà degli asili cinesi

In linea con i preparativi del Partito Comunista Cinese (Pcc) per celebrare il suo 100° anniversario, le scuole e gli asili cinesi stanno svolgendo varie attività di «ringraziamento al Partito», tra le quali una sul tema di «sono grato al Partito per avermi dato un buon ambiente per crescere». Tuttavia, gli abusi sui minori e la violenza negli asili sono ampiamente presenti in tutta la Cina.

Dissidenti cinesi mandati in “vacanze” forzate prima dell’anniversario di Tiananmen

Gli attivisti per i diritti di Hong Kong hanno in programma una mostra fotografica al Memorial Hall del 4 giugno per celebrare il 32° anniversario dello spargimento di sangue che ha concluso la primavera di Pechino.

Nessuno dica Tienanmen. Così Pechino cancella la memoria a Hong Kong

Con la scusa della pandemia, le autorità cinesi hanno vietato la manifestazione per commemorare il massacro del 1989. Chi si presenta alla storica veglia rischia fino a cinque anni di carcere. Chi invece pubblicizza l’evento un anno di carcere.

Nuova politica cinese sui tre figli – La polizia dell’utero è ancora in attività

In un articolo intitolato “La Cina rilassa la politica di pianificazione familiare per consentire alle coppie di avere tre figli”, un notiziario affiliato al Partito comunista cinese ha annunciato oggi freddamente:

Il successore del Dalai Lama deve essere approvato dalla Cina: il Libro bianco di Pechino sul Tibet

Il Dalai Lama ora ha 85 anni e la questione del suo successore ha guadagnato importanza negli ultimi due anni a causa della sua età avanzata. La Cina venerdì ha affermato che qualsiasi successore dell’attuale Dalai Lama dovrebbe essere approvato da essa, escludendo il riconoscimento a qualsiasi erede nominato da lui o dai suoi seguaci.

Esclusiva: Arcipelago laogai intervista una monaca buddista . Testimonianza scioccante

Arcipelago laogai ha intervistato una monaca buddista che come laica ha avuto una esperienza di persecuzione, maltrattamenti, violenze psichiche e fisiche di ogni tipo durante un suo viaggio in Turchia. Per ovvie ragioni di sicurezza il nome è stato inventato.

La Cina sollecita i governi stranieri e le aziende a ignorare i diritti umani

Le violazioni della libertà religiosa in Cina e la sua crescente influenza e attività oltre i suoi confini sono stati “gli sviluppi più preoccupanti” dello scorso anno, secondo una commissione indipendente e bipartisan del governo federale degli Stati Uniti.