Il Dalai Lama chiede alla Cina di poter tornare in Tibet. Colloqui informali con funzionari cinesi per fare pellegrinaggio

Berlino, 2 ott. (TMNews) – Il Dalai Lama potrebbe rimettere piede in Tibet. Il leader spirituale dei tibetani ha rivelato di condurre dei “colloqui informali” con la Cina per compiere un importante pellegrinaggio nella regione autonoma, dopo oltre mezzo secolo di esilio.

Tenzin Gyatso, 14esimo Dalai Lama, ha “espresso chiaramente” il desiderio di partecipare a un pellegrinaggio su una montagna sacra nella sua terra durante dei contatti con dei funzionari del partito comunista cinese. “Non è ancora deciso, non ancora, ma l’idea c’è”, ha spiegato il leader tibetano, 79 anni, in un’intervista a France Presse da Dharamsala, località nel nord dell’India, sede dal 1960 del governo tibetano in esilio.

(fonte Afp) (segue)

TMnews,02/10/2014

English version,The Times of India,click here:Dalai Lama in ‘informal’ talks to return to Tibet

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.