Dal Bollettino di Volano (TN): il serio impegno dei cittadini, delle associazioni e degli amministratori locali dà i suoi buoni frutti

Riportiamo con soddisfazione l’articolo che Andrea Giovanazzi, nostro socio, amico e sostenitore, ha scritto per il Bollettino del Comune di Volano (un gioiello incastonato nella Valle Lagarina, in provincia di Trento). Grazie al suo impegno e a quello di persone come lui, siamo arrivati a far conoscere la nostra associazione e il “lato oscuro” della Cina a tutta la Regione, sensibilizzandone anche gli organi politici  e istituzionali.

E’ passato poco più di un anno da quando, nello scorso maggio del 2009, è iniziata la collaborazione tra la “Laogai Research Foundation”, l’associazione “La Torre” e la Coldiretti. Tale sinergia d’intenti vuole porre l’attenzione sia sull’esistenza dei laogai, i più di mille campi di concentramento cinesi, sia sulle loro conseguenze. Conseguenze etiche, la persecuzione degli oppositori politici in particolare i cattolici cinesi; sociali, la pianificazione famigliare mediante aborti e sterilizzazioni forzate delle donne cinesi; economiche, l’attuale crisi che direttamente o meno vede coinvolte le nostre realtà. L’attività di sensibilizzazione ha ricevuto il supporto della locale amministrazione che fin da subito ha capito le potenzialità culturali e sociali del progetto culturale. La prima fase ha visto coinvolte le scuole medie superiori di Pergine, Trento e Rovereto, per poi passare ad una serie di convegni sul territorio trentino. L’iniziativa ha così incontrato il supporto e l’avallo del Comune di Calliano, dell’associazione Artigiani e del Comprensorio C10, ricevendo ampia diffusione nazionale a mezzo stampa radio internet e tv. Un importante passo è stato fatto grazie alla mozione del Consiglio della Regione Autonoma Trentino – Alto Adige che impegna la Giunta Regionale ad informare la popolazione trentina ed alto atesina sulla realtà dei laogai e, condannando l’esistenza di questi campi di lavoro, ad attivarsi attraverso i canali istituzionali più opportuni per garantire il rispetto dei diritti umani in Cina. E’ poi notizia di questi giorni l’appoggio ottenuto da Fondazioni ed Enti Istituzionali trentini per la nuova attività di sensibilizzazione che vedrà l’inizio il prossimo dicembre e proseguirà per tutto il 2011 su scala nazionale grazie all’interessamento di altre Regioni. Una bella soddisfazione per le associazioni coinvolte e per l’amministrazione di Volano che per prima ha creduto e incoraggiato la realizzazione di questo progetto culturale ad ampio respiro sociale.

Andrea Giovanazzi

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.