Categoria: Cronaca

Cina, Twitter blocca l’account dell’ambasciata cinese in Usa per il post sullo Xinjiang

L’account dell’ambasciata cinese, @ChineseEmbinUS, ha twittato questo mese che le donne della minoranza uigura non erano più “macchine per fare bambini.

Londra: Embargo ai prodotti da lavoro forzato dello Xinjiang

Saranno introdotti anche limiti all’export di tecnologia usata per reprimere musulmani uiguri e kazaki. Pechino nel mirino per il suo sistema di campi d’internamento e di lavoro. Relazioni tese tra i due Paesi anche per i fatti di Hong Kong. Il Regno Unito non è il primo Stato a imporre restrizioni per le violazioni dei diritti umani in Cina.

La Cina si rifiuta di riconoscere la vittoria di Joe Biden

I quattro anni di Trump alla Casa Bianca sono stati contrassegnati da una costosa guerra commerciale e da relazioni sempre più gelide con la Cina, con le due potenze che si sono scontrate su aree dalla colpa della pandemia Covid-19 al record dei diritti umani di Pechino nello Xinjiang e Hong Kong.

Operai schiavizzati, 5 arresti: c’è anche l’imprenditore che rappresentava la comunità cinese e trattava con le istituzioni

I carabinieri hanno scoperto che gli operai cinesi e bengalesi lavoravano anche 15 ore al giorno per uno stipendio mensile che oscillava tra i 400 e i 500 euro.

CINA. Le flotte pescherecce cinesi minacciano il settore ittico del Perù e dell’Equador

Negli ultimi mesi le grandi flotte pescherecce cinesi che operano lungo la costa del Pacifico hanno suscitato le preoccupazioni di diversi Paesi sudamericani per il loro ingresso nelle acque di queste nazioni.

Molti si uniscono alla campagna per scrivere lettere ai detenuti

Sabato è stata osservata un’attività vivace in uno stand di strada allestito a Mong Kok da un movimento pro-democrazia che chiedeva al pubblico di scrivere cartoline ai detenuti a causa delle proteste antigovernative e ai 12 hongkonghesi detenuti a Shenzhen per presunti attraversamenti acque continentali.

La Cina impone alle attività dei diplomatici statunitensi restrizioni che erano già in vigore.

La Cina impone restrizioni che sono sempre state già in vigore alle attività dei diplomatici statunitensi. (Foto per gentile concessione: Yahoo)

La Cina ha annunciato l’11 settembre nuove restrizioni alle attività dei diplomatici statunitensi che lavorano nella Cina continentale e ad Hong Kong in quella che ha definito una risposta giustificata a misure simili imposte ai diplomatici cinesi negli Stati Uniti lo scorso anno . Tuttavia non ha precisato quali siano queste nuove restrizioni.