Cristiani perseguitati in Cina: sparito avvocato difensore delle croci

ROMA – Un avvocato cristiano che si è battuto contro la rimozione delle croci dalle chiese del Zhejiang, nella Cina orientale, è sparito da due giorni e si teme che sia stato arrestato. Lo ha denunciato un suo collega, Yang Xingquan. Yang ha affermato che l’ avvocato Zhang Kai e il suo assistente sono stati “prelevati” nella notte tra martedì e mercoledì da una chiesa di Wenzhou, una città con una forte presenza di cristiani.

Nella foto: una croce rimossa su un tetto della chiesa nella provincia di Zhejiang. Fotografia: Mark Schiefelbein / AP

Zhang ha fornito assistenza legale ad alcune delle chiese che si sono opposte alla rimozione delle croci ordinata dal governo del Zhejiang. Le autorità sostengono che le croci poste davanti o sopra le chiese sono strutture “illegali” e che per questo devono essere rimosse. I cristiani locali ritengono invece che si tratti di un attacco alla libertà religiosa.

Blitzquotidiano,27/08/2015

English version,ABC News:

Christian Lawyer Taken Away in China Region Removing Crosses

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.