Così parte un altro esodo biblico

Il governatore della provincia cinese dello Shaanxi Zhao Zhengyong ha annunciato che il progetto di “ricollocamento” di quasi tre milioni di persone lanciato lo scorso anno continuerà anche nel 2012. Si tratta del trasferimenmto forzato più ambizioso che l’uomo abbia mai intrapreso e coinvolge un’area maggiore dell’intera superficie della Francia. Le nuove città saranno più sicure delle attuali, che sorgono su terreni friabili. E per questo esodo biblico, il governo stanzierà nei prossimi mesi 1,7 miliardi di yuan, più di duecento milioni di euro. In una regione remota, caratterizzata per millenni da un’economia di sussistenza legata alla terra, un’impresa del genere ha creato non pochi problemi. Persi la propria abitazione e i propri terreni, gli emigranti sono costretti a cercare un nuovo lavoro per poter pagare la nuova casa, finanziata solo in minima parte dal governo. Molti ex contadini si reinventano come operai nei cantieri delle infrastrutture che si stanno realizzando nella regione, come la ferrovia ad alta velocità. La paga però è bassa e la sicurezza scarsa: “Passano tutto il giorno in cantiere e quando tornano a casa sono così sporchi che neanche i familiari li riconoscono” dice Dong Mingfeng, vicesindaco di un comune coinvolto nel trasferimento. I leader del partito tuttavia non hanno dubbi: “E’ per il bene del popolo” ha detto il governatore Zhao Zhengyong all’inaugurazione. L’impresa si inserisce nel più vasto South_North Water Transfer Project, che prevede la devizione di tre dei principali fiumi del Paese, il fuime Giallo, quello Azzurro e l’Han. Già terrorizzato da Mao, il progetto garantirà acqua alle aride regioni settentrionali, abbassando il rischio alluvione in quelle meridionali. Proprio in questa ottica tra il 2006  eil 2009 un milione e mezzo di persone si sono trasferite per far posto alla Diga delle Tre Gole, in grado di produrre in un anno un terzo dell’intero fabbisogno energetico del Paese.

Vincenzo Bardo

Fonte: Il venerdì di Repubblica, 17 febbraio 2012

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.