Contraffazione, Zaia: “Ergastolo commerciale per i taroccatori. Ne va della credibilità del made in Italy”

Il Governatore del Veneto chiede leggi più severe per chi produce e vende merce contraffatta: “Ne va della credibilità del made in Italy”

 

 

Contraffazione, Zaia: “Ergastolo commerciale per i taroccatori”

VENEZIA — Linea dura contro gli imbroglioni, il Governatore del Veneto insorge alla luce delle ultime operazioni delle forze dell’ordine contro la contraffazione. “Senza leggi severe – sostiene il presidente della Regione Luca Zaia – tutto rischia di essere inutile. Chiedo l’ergastolo commerciale per i taroccatori, chi vende merce contraffatta e chi la distribuisce”.

Nella foto alcuni braccialetti tossici sequestrati la settimana scorsa dalla Guardia di Finanza di Padova

Se pizzicati a vendere materiali contraffatti, secondo Zaia non devono più poter vendere nemmeno uno spillo. Solo nei giorni scorsi la Guardia di Finanza di Venezia ha sequestrato oltre 77mila gadget calcistici falsi partendo da Venezia e arrivando al magazzino di distribuzione a Milano.

Non molto tempo prima le Fiamme Gialle padovane avevano sequestrato migliaia di braccialettini tossici. Ma si tratta solo dell’ultimo dei sequestri effettuati negli ultimi giorni, che si sono concentrati anche sulle luminarie di Natale in vendita in alcuni negozi cinesi (ad esempio a Jesolo) e pericolose a causa di carenze tecniche.
Annuncio promozionale

“Ne va della salute della nostra gente – dice Zaia – delle attività oneste, della credibilità del made in Italy e della possibilità di sfruttare le sue caratteristiche. Non vogliamo – conclude – che un pezzo del futuro economico del Veneto e dell’Italia venga messo a rischio per l’ennesima dimostrazione di debolezza e per l’ipocrita buonismo delle leggi”.

Treviso Today,22/12/2014

Articoli correlati: VERONA: Sequestrate luminarie natalizie cinesi. Zaia: sventati 5000 possibili incendi

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.