Confucio torna a Pechino con una statua in piazza Tiananmen

Una statua di bronzo raffigurante Confucio, alta 8 metri e con una base in marmo larga 1,6 metri, domina da ieri il lato orientale di piazza Tiananmen. Il monumento si trova di fronte al cancello nord del Museo nazionale della Cina. La scultura fronteggia il ritratto di Mao, che pende sul palazzo imperiale, al lato opposto di Changan Avenue, l’arteria principale di Pechino. Negli ultimi anni il governo cinese ha operato a una riabilitazione della figura di Confucio, dopo le violenze della Rivoluzione culturale (1966-1976). In questi ultimi anni la Cina ha finanziato con 7,5 milioni di dollari la creazione di oltre 200 Istituti Confucio in 78 Paesi del mondo, per promuovere e diffondere la lingua e la cultura cinese. Cresce anche il numero di università nel Paese che hanno attivati corsi di studio ispirati ai precetti dell’antico saggio. Questa ripresa di Confucio rappresenta in parte il tentativo di conferire alla società una maggiore spiritualità, dopo il materialismo comunista. C’è anche chi legge quest’apertura come un tentativo di rafforzare e consolidare il soft power della Cina agli occhi del suo popolo, contro l’invasione della cultura occidentale. In più, l’esaltazione di Confucio è strumentale a favorire il rispetto dell’autorità, uno dei precetti fondamentali dell’antico saggio. L’opera esposta in piazza Tiananmen è dell’artista Wu Weishan, 48 anni, conosciuto per il gruppo di sculture presente nella Nankin Massacre Memorial Hall di Pechino, completata nel 2007.

Fonte: Asia News, 12 gennaio 2011

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.