Commercio: Caratelli (Pdl); la sinistra vota contro la delibera salva centro storico

Il consigliere comunale Augusto Caratelli (Pdl) è intervenuto con una proposta di delibera che ha salvato l’Esquilino da una vera e propria Chinatown. La delibera è stata votata il 7 dicembre scorso presso l’aula consiliare di Roma Capitale, municipio Roma Centro storico. Di seguito il testo del comunicato stampa:

La maggioranza di sinistra composta in aula da soli sette su sedici consiglieri  ha tentato con un voto strumentale di affondare la delibera che regole la vita nel Centro Commerciale Naturale più bello del mondo. E’ intervenuta  l’Associazione Laogai Research Foundation Italia che ha presentato in modo straordinario le dinamica del commercio cinese verso l’occidente. Il Gruppo Pdl vista l’irresponsabilità del Pd ha abbandonato l’aula. La consultazione tra le parti ha portato alla stesura di diversi emendamenti per la tutela nei confronti del commercio e dell’artigianato storico, tradizionale e primario. Nei prossimi giorni il movimento di opinione che si è creato all’interno del Municipio Roma Centro Storico si estenderà capillarmente in tutte le piazze ed istituzioni che saranno pronte a collaborare. E’ quanto dichiara in una nota il Consigliere del Pdl Augusto Caratelli commissario al Commercio di Roma Capitale Municipio Roma Centro Storico.

Fonte: Comitato Difesa – Roma Caput Mundi

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.