Cina,attivista condannata 9 mesi carcere

Un tribunale cinese ha condannato a 9 mesi di carcere l’attivista Wang Lihong per aver ‘creato disturbo’ con le sue proteste.

Lo riferiscono associazioni per i diritti umani in Cina.  L’accusa è di aver partecipato ad una manifestazione davanti al tribunale di Fuzhou, lo scorso aprile, a sostegno di tre blogger accusati di calunnia dopo aver aiutato una donna analfabeta a fare pressione sulle autorità per sapere la verità sulla morte della figlia Wang rischiava fino a 5 anni di carcere.

Fonte: Corriere della Sera.it , 9 settembre 2011

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.