CINA –Xinjiang: 200 Uighuri sono stati rinchiusi in un centro di detenzione in Thailandia

Più di 200 Uighuri tra donne e bambini sono stati rinchiusi presso un centro di immigrazione vicino alla città meridionale della Thailandia nei pressi dell’aeroporto internazionale di Hat Yai.

Il 12 Marzo 2014 sono stati imprigionati , in un campo segreto, in una piantagione di gomma di montagna nella provincia di Songkhla .

Erano fuggiti a causa delle tensioni etniche nella regione nord-occidentale dello Xinjiang in Cina. Alcuni di questi Uighuri  hanno dichiarato che hanno dovuto  affrontare il trasferimento forzato per tornare a casa e sono spesso puniti.

Negli ultimi anni questa regione irrequieta è al centro di numerosi scontri sanguinosi.

 Fonte:Radio Free Asia, Marzo 2014

English version,RFA:
Asylum-Seeking Uyghurs Held at Thai Detention Center

Articoli correlati:
Cina intensifica la repressione sugli Uighuri

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.