Cina, uccisi due uiguri mentre cercano di scappare in Vietnam

Roma, 19 gen. (askanews) – La polizia in Cina meridionale ha ucciso due membri della minoranza musulmana uigura, che vive nella parte nord-occidentale del paese, mentre cercavano di passare illegalmente in Vietnam. L’hanno riferito i media statali.

I funzionari cinesi hanno scoperto un gruppo di uiguri che tentavano di uscire dal paese. Due di questi, secondo la ricostruzione ufficiale, avrebbero assaltato i poliziotto i dei coltelli e sono stati abbattuti.

Nella foto il posto di frontiera cinese con il Vietnam a Lao Cai 

Gli uiguri vivono nel Xinjiang, nella parte più nordoccidentale della Cina e sono una popolazione turcofona. Secondo organizzazioni per i diritti umani, molti uiguri stanno scappando dalla repressione ordinata da Pechino nella loro regione di origine.

Firstonline,19/01/2015

Articolo in inglese, DailyMail: Police kill two Uighurs in south China: state media

Articoli correlati: Invece di straparlare dell’ “islamofobia” dell’Occidente, guardate come la Cina comunista tratta gli uiguri

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.