- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

CINA-TIBET: “Polizia cinese apre il fuoco su monaci. Molti feriti”

DHARAMSHALA 25 dicembre:La polizia cinese ha aperto il fuoco su i monaci che tentavano di impedire alle stesse forze dell’ordine di portare via il corpo del tibetano Kalsang Yeshe, che si è dato fuoco il 23 dicembre Molti monaci sono stati feriti .

 

Una fonte tibetana ha riferito che la polizia ha immediatamente e forzatamente cremato il corpo di Kalsang Yeshe. Due membri della famiglia del defunto sono stati obbligati a gettare i resti in un fiume sotto la minaccia delle armi.

Nella foto il braccio di un monaco raggiunto da un colpo di pistola

I feriti si sono rifiutati di andare in ospedale per timore di qualche ritorsione nei loro confronti e di essere imprigionati .

Kalsang Yeshe era un monaco del monastero di Ganden Jhangtse nel sud dell’India. Tornò al suo villaggio natale di Tawu ed entrò a far parte del Monastero Nyitso. Era molto rispettato tra i tibetani locali per il suo contributo alla comunità.

Kalsang è il 135mo tibetano ad auto immolarsi in segno di protesta contro il governo cinese.

Dal 2009 i decessi per ustioni sono 116.

L’estremo gesto del monaco è il terzo in poco meno di un mese.

Phayul,25/12/2014

English version,Phayul,click here: Police open fire on monks in Tawu [1]

Articoli correlati:
Cina,auto immolazione di un monaco tibetano . Terzo orribile sacrificio in pochi giorni. [2]

TIBET: i monaci buddhisti che affrontano con cuore impavido il PCC [3]