Tibet: famiglia tibetana privata del sussidio di povertà perché in possesso di una foto del Dalai Lama

Le autorità della contea di Lithang, in Tibet, nella provincia occidentale del Sichuan in Cina, hanno negato i sussidi statali ad una famiglia bisognosa perchè trovata in possesso di una foto del capo spirituale esiliato del Dalai Lama.

Foto: Mappa che mostra la posizione della contea di Lithang nella prefettura autonoma tibetana di Sichuan a Kardze.

La coppia sposata, abitante nel villaggio di Tsosang nella cittadina di Shungpa, si era trasferita nella zona diversi anni prima per trovare lavoro.

Una fonte che ha desiderato mantenere l’anonimato, ha riferito a RFA che usufruivano di sussidi governativi che fanno parte di ​​un programma di alleviamento della povertà in tutta la città lanciato a metà giugno ma alla coppia è stato tolto questo sostentamento dopo una visita a sorpresa a casa loro da parte di funzionari cinesi.

I funzionari sono arrivati ​​senza preavviso notando una foto del Dalai Lama esposta nella abitazione. Il giorno dopo quando la coppia si è presentata nell’ufficio preposto per ritirare l’indennità è stato comunicato loro che era stato interrotto.  Dai funzionari sono stati definiti dei simpatizzanti separatisti per aver messo in mostra l’immagine.

Il “separatismo” è un’accusa che spesso viene mossa contro i tibetani che chiedono maggiori diritti culturali o religiosi nella loro patria, ora governata dalla Cina.

La polizia di Lithang fa frequenti irruzioni nelle abitazioni tibetane per cercare le foto del leader spirituale esiliato e stanno causando grande ansia e sono diventate un problema nella vita quotidiana dei comuni tibetani.

Nel monastero di Lithang, negli anni passati il compleanno del Dalai Lama veniva celebrato insieme ad altre manifestazioni religiose, ma quest’anno a metà giugno i monaci sono stati mandati via per una “vacanza” di tre settimane. Sono stati privati ​​della loro sessione annuale di dibattito e non hanno potuto celebrare il compleanno del Dalai Lama.

Il Dalai Lama, che ha compiuto 83 anni il 6 luglio di quest’anno, è fuggito dal Tibet e ora è esiliato in India dal 1959. Le esibizioni di foto del Dalai Lama o le celebrazioni pubbliche del suo compleanno in passato, sono state severamente punite.

Traduzione a cura della Laogai Research Foundation


Fonte: Radio Free Asia, 15/08/2018

Versione inglese: Tibetan Family Denied State Benefits Over Dalai Lama Photo

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.