Cina: Stretta Monetaria per Combattere L’Inflazione

La banca centrale cinese ha segnalato oggi con un’operazione di mercato che la stretta quantitativa è ancora intatta, ma ambisce a spostare il drenaggio di fondi a più lungo termine per tenere sotto controllo la crescita di prestiti e combattere l’inflazione.

La Banca del Popolo di Cina ha posto in asta 24 miliardi di yuan di scadenze a un anno con un rendimento a 1, 9264%, hanno detto i trader, al di sopra delle previsioni di mercato di 1, 84-1, 89% e in rialzo di 8 punti base rispetto al livello della scorsa settimana. La Cina ha scosso i mercati finanziari muovendosi più rapidamente di quanto atteso per stringere il suo controllo sulla liquidità in concomitanza a una forte ripresa e a un rialzo dei prezzi che minacciamo un surriscaldamento della terza economia mondiale.

Fonte: The Instablog, 19 gennaio 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.