Cina, silurato capo polizia Xinjiang

Il capo della polizia dello Xinjiang, regione nord-occidentale cinese, Liu Yaohua e’ stato silurato in seguito agli scontri a Urumqi. Ne ha dato notizia l’agenzia Nuova Cina. Per tre giorni, da mercoledi’ a venerdi’, migliaia di cinesi di etnia han (quella prevalente nel Paese) hanno inscenato manifestazioni, a tratti violente, accusando le autorita’ locali di non fare abbastanza per proteggerli dagli attacchi dei musulmani uighuri, l’etnia minoritaria originaria della regione.

Fonte: Ansa, 5 settembre 2009

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.