Cina: signora muore per persecuzione religiosa

La signora Li Yinju, 56 anni, era nata nella provincia di Henan. Si era trasferita nella città di Shenyang in quanto il marito, che lavora nell’esercito, era stato assegnato là.(…)
Spesso la signora Li Yinju informava le persone della vera natura del Falun Gong, raccontando la sua storia. Mentre stava andando a Pechino per testimoniare la bontà del Falun Gong venne arrestata alla stazione ferroviaria della città di Shenyang. Una volta si recò al comitato della provincia di Liaoning del partito comunista cinese (PCC) per spiegare i fatti sul Falun Gong ma venne prelevata dalla polizia e lasciata a Sujiatun, un sobborgo della città Shenyang e fu costretta a camminare a lungo per tornare a casa.
All’inizio del luglio 2006 la signora Li tornò nella provincia di Henan. Il 30 luglio venne arrestata in strada mentre distribuiva volantini che esponevano la persecuzione e mentre raccontava agli studenti di una scuola elementare i fatti sul Falun Gong. Venne condannata a un anno di lavori forzati nel campo di lavoro di Shibalie, nella provincia di Henan. Le guardie tentarono di forzarla a rinunciare al Falun Gong, con lunghe sessioni di lavaggio del cervello, impedendole di dormire picchiandola e rinchiudendola in un cella piccola  ha dovuto dormire sul pavimento della cella piccola. Il nome della guardia è Jia Meili (femmina)
La signora Li venne torturata sia mentalmente che fisicamente. Le caddero i capelli e i dottori scoprirono che aveva sviluppato un tumore al seno. Venne rilasciata nel gennaio 2007, ma il campo di lavoro continuò a molestare lei e la sua famiglia, nella provincia di Henan, minacciandola di arrestarla nuovamente e di riportarla nella città di Shenyang, provincia di Liaoning. È morta a casa nella mattina del 18 dicembre 2008, lasciando il marito e un figlio.

posted on DossierTibet, 16 febbraio 2009

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.