CINA – Qinghai: Il regista tibetano Dhondup Wangchen è stato rilasciato oggi dalla prigione cinese

Dhondup Wangchen ( nato nel 1974 in Bayen , nel Qinghai / Tibet) è stato condannato a sei anni di carcere il 28 dicembre 2009 per aver effettuato segretamente delle riprese segretamente per il suo film documentario ” Leaving Fear Behind” che fa chiarezza sulla vita dei tibetani in Cina nel periodo dei Giochi Olimpici del 2008 a Pechino.

E’ stato rilasciato dal carcere di Xining,capoluogo della provincia del Qinghai, confina con la provincia del Gansu a nord-est, la regione autonoma dello Xinjiang a nord-ovest, la provincia dello Sichuan a sud-est e la regione autonoma del Tibet a sud-ovest.

Dhondup Wangchen è un eroe, un vero difensore dei diritti umani, incarna lo spirito del popolo tibetano che, di fronte alla violenza estrema da parte del governo cinese, non teme di lottare per la libertà in Tibet. Il suo coraggio è un’ispirazione per tutti.

Il film è caratterizzato da una serie di interviste con i tibetani che parlano di come la Cina aveva distrutto la cultura tibetana , ha violato la libertà religiosa e il loro rispetto imperituro per il leader in esilio Sua Santità il Dalai Lama .

Fonte Phayul/SFT International,05/06/2014

English version;

Tibetan Filmmaker Dhondup Wangchen Released from Prison

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.