- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

Cina: primo matrimonio gay e infuria la polemica

Primo matrimonio tra omosessuali in Cina. È stato celebrato a Pechino e sta suscitando non poche polemiche. A riferirlo è il China Daily. La cerimonia – che si è svolta in un ristorante della capitale cinese, alla presenza di una cinquantina di amici della coppia – non ha valore legale dato che la Cina non riconosce in alcun modo le unioni fra persone dello stesso sesso. I neo-sposi hanno anche ricevuto un certificato di matrimonio, dal valore puramente simbolico, rilasciato da una organizzazione di volontariato che si occupa di lotta e prevenzione dell’AIDS. «Noi vogliamo solo vivere insieme come una coppia normale e stabile – ha detto Xiao Qiang, uno dei due sposi – Non ci interessa se il matrimonio è valido o no. La mentalità della gente per fortuna ora è più aperta che in passato, ecco perché abbiamo trovato il coraggio di rendere la cosa pubblica». L’uomo ha aggiunto che favorire le relazioni stabili nel mondo omosessuale è importante per combattere l’AIDS. «Consentire i matrimoni omosessuali – ha detto – significa anche evitare troppo frequenti e rischiosi cambi di partner». La notizia del matrimonio omosessuale non è stata favorevolmente accolta dalla maggior parte della gente in Cina. Numerosi messaggi sui giornali e su internet chiedono alle autorità di intervenire contro i due e contro l’associazione. Secondo dati resi noti dalla Commissione per la salute cinese, il 60% delle persone colpite da AIDS nel paese sono uomini che hanno contratto questa malattia attraverso relazioni omosessuali.

Fonte: Leggo esteri, 25 gennaio 2011