Cina: primi effetti piano anti-crisi

Basilea, Svizzera – La Cina sta cominciando a registrare i primi effetti del piano anti-crisi di rilancio varato dal Governo con un aumento degli impieghi. Lo ha detto il vicegovernatore della Banca centrale Yi Gang aggiungendo che Pechino non abbassera’ comunque la guardia sui futuri rischi potenziali. Secondo vari analisti il piano da 585 mld di dlr di Pechino di novembre scorso e le misure aggiuntive previste per il 2009 riusciranno a rilanciare il Paese piu’ velocemente di altri, in particolare gli Usa.

Ansa, 9 marzo 2009

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.