Cina: ordinato il vescovo coadiutore dell’arcidiocesi di Nanchang

Grande soddisfazione nella comunità cattolica di Nanchang per l’ordinazione di mons. Giovanni Battista Li Suguang a vescovo coadiutore della diocesi, avvenuta domenica 31 ottobre, nella chiesa cattedrale dell’Immacolata Concezione di Nanchang, nella provincia di Jiangxi. La sua nomina era stato approvata dalla Santa Sede e l’ordinazione è stata autorizzata anche dalle autorità cinesi. La solenne liturgia è stata presieduta da mons. Giuseppe Li Shan di Pechino, compagno di studi del nuovo presule, e dai Confratelli mons. Giuseppe Zhao Fengchang di Yanggu/Liaocheng e mons. Giuseppe Shen Bin di Haimen. Era presente anche l’ottantanovenne arcivescovo diocesano di Nanchang, mons. Giovanni Wu Shizhen. Tutti i suddetti presuli sono in comunione con il Santo Padre e riconosciuti dal governo cinese. Alla cerimonia hanno partecipato più di mille fedeli, appartenenti anche alla comunità non ufficiale, e molti sacerdoti provenienti dalle province limitrofe. La comunità diocesana ha posto il presule sotto la protezione materna della Vergine Maria, mentre tutti si augurano che egli possa svolgere con dedizione e con amore l’ufficio pastorale che la Chiesa gli ha affidato a Nanchang. Mons. Li è nato nel 1964 in una famiglia cattolica di Changzi, nello Shanxi. Nel 1987 è entrato nel locale seminario diocesano e, successivamente, in quello di Pechino. Ordinato sacerdote il 22 agosto 1992, dopo l’ordinazione ha lavorato per tre anni a Shuozhou, poi nella Mongolia Interna e infine nella circoscrizione ecclesiastica di Nanchang, dapprima come parroco di due grandi parrocchie e poi, dal 1999, come Vicario generale. L’arcidiocesi di Nanchang conta attualmente circa 100.000 fedeli. Vi sono una ottantina di sacerdoti e una trentina di religiose. Mons. Li ha detto di ispirarsi al grande missionario Padre Matteo Ricci (1552-1610), che introdusse il cristianesimo nel Jiangxi: per accelerare lo sviluppo della Chiesa locale egli promuoverà, in primo luogo, l’evangelizzazione e la formazione dei sacerdoti e dei laici.

Fonte: Radio Vaticana, 12 novembre 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.