Cina, nuovo allarme melamina

Continua la caccia da parte degli investigatori di nuovi casi di latte contaminato dalla melamina in Cina. Già chiuse aziende casearie nel nordovest del paese e sequestrate 72 tonnellate di latte in polvere contaminato con la sostanza chimica, che nel 2008 uccise almeno sei bambini. Circa cento tonnellate di latte in polvere contaminato potrebbero però essere ancora sul mercato, ha spiegato il quotidiano China Daily. Al momento non ci sono notizie su morti o intossicati (la melamina, messa nel latte per aumentarne il valore proteico, provoca calcoli renali), ma si teme che una nuova tragedia, che già scosse profondamente il Paese, possa essere dietro l’angolo. Un numero di casi di latte alla melamina sono stati scoperti nei mesi scorsi, alcuni dei quali risalenti a vecchie partite di latte in polvere contaminato che non erano state distrutte.

Fonte: TGCOM, 8 febbraio 2010

Clicca qui per il link al comunicato

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.