Cina, morti i tredici minatori intrappolati

Nulla da fare per i 13 minatori intrappolati da martedì sera nella miniera allagata nel nord est della Cina. Svanite le speranze di trovarli vivi. I soccorritori stanno provando a pompare fuori tutta l’acqua nella miniera di carbone Jindi, un sito privato nella contea di Jidong. Le autorità hanno già arrestato il proprietario della miniera che, subito dopo l’incidente, ha tentato di coprire l’allagamento del sito. L’uomo ha poi confessato agli agenti che al momento dell’allagamento, c’erano 24 persone nella miniera, 11 delle quali sono riuscite a scappare. Non si conoscono ancora le cause dell’incidente, n‚ quanto tempo ci vorrà ancora per drenare tutta l’acqua dal fondo della miniera.

Fonte: TG Com, 16 ottobre 2011

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.