Cina: maxi accordo per export vino del Lazio

La Cina e’ piu’ vicina per il sistema produttivo cooperativo del Lazio. ”C’e’ un accordo di massima, che dovrebbe essere siglato nel fine settimana in occasione della 15/ma Festa delle camelie a Velletri alla presenza dell’ambasciatore cinese – ha annunciato l’assessore del Comune veliterno alla Promozione dei prodotti locali Carlo Guglielmi – per l’esportazione nel Paese della grande muraglia di 500mila ettolitri di vino rosso prodotto dalla cantina cooperativa Coprovi, una realta’ sociale con oltre 1000 soci”.
Si tratterebbe, come sottolineato dall’assessore provinciale alle Politiche Finanziarie e di Bilancio Antonio Rosati, ”di un maxi-accordo, per quantita’ tra i piu’ importanti nell’interscambio Italia-Cina, che risolverebbe tutti i problemi della realta’ sociale del Lazio. Un’apertura, di fatto, di un canale commerciale straordinario e una testimonianza che si puo’ uscire dalla crisi, in forme piu’ giuste e solidali, facendo sistema. L’importante incontro culturale ed economico ci spinge a programmare una due-giorni con ambasciatori dei Paesi asiatici per attrarre nuovi operatori nel circuito di bellezze che a Velletri comprende importanti musei, come l’archeologico che conserva il sarcofago delle fatiche di Ercole”.
Nel territorio comunale di Velletri, ha sottolineato poi l’assessore Guglielmi, si produce il 50% della produzione enologica provinciale. Il Comune vanta 2500 ettari di vigneti destinati alla Dov Velletri, sia bianco che rosso. Sono 1200 le aziende vitivinicole del territorio, piu’ quelle imbottigliatrici. La Festa dell’Uva, alla fine di settembre, e’ un evento di lunga tradizione: 80 le edizioni.

ANSA, 16 marzo 2009

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.