Cina, la popstar Dua Lipa in lacrime: fan con cartelli arcobaleno cacciati dalla sicurezza [video]

Tensione durante il concerto di Dua Lipa a Shanghai, dove la cantante ha interrotto per qualche minuto il suo show al National Exhibition Centre dopo che gli uomini della sicurezza hanno trascinato via dei fan. Diversi spettatori raccontano sui social che il motivo di tanta violenza sia stata generata dai cartelli arcobaleno che alcuni esponevano in sostegno dei diritti delle persone omosessuali.

Secondo il servizio d’ordine, invece, i fan cacciati via ballavano in piedi ostacolando la visuale di chi era seduto. È probabile, osservando i video amatoriali e le foto della serata, che siano accadute entrambe le cose.

La 23enne cantante britannica, nota anche per la hit New Rules del 2017, è rimasta visibilmente sconvolta dall’accaduto e ha ripreso il concerto dicendo: “Voglio un ambiente sicuro perché tutti possano divertirsi, ballare e cantare”. Con un comunicato ufficiale su Twitter, la popstar esi è schierata a favore dei diritti lgbt: “Sono con voi per il vostro amore, e sono orgogliosa e grata che vi siate sentiti abbastanza al sicuro per mostrare il vostro orgoglio al mio concerto”. I diritti lgbt in Cina non sono garantiti e le coppie omosessuali non godono di alcun diritto.


Fonte: Repubblica.it, 15 set 18

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.