Cina-Jilin: uomo muore a causa di un’insufficienza multipla d’organo per le torture in un campo di lavoro forzato

Il Signor Yaocai lavorava alla cartiera della città di Tumen, provincia di Shixian, prima di essere arrestato illegalmente il 2 Settembre 2011, per aver esposto i fatti riguardanti la persecuzione del Falun Gong. Yaocai è morto l’11 febbraio 2015, a causa di un’insufficienza d’organo multipla causata dalle torture; aveva 55 anni.


È stato condannato a due anni di lavori forzati, ed è stato inviato al campo di lavoro forzato di Chaoyanggou, un centro di detenzione noto per i suoi maltrattamenti ai praticanti del Falun Gong.

Come molti altri praticanti detenuti, il Signor Yaocai è stato aggredito e torturato quando si è rifiutato di rinunciare al suo credo; la tortura brutale inflittagli, ha causato seri danni al suo fegato, ai reni, al cuore, al pancreas ed alla cistifellea.
Il Signor Yaocai è stato rilasciato per motivi di salute, il 27 Aprile 2012, per poi morire circa tre anni più tardi, senza essersi mai ripreso dai suoi danni fisici causati dalle torture.

Clear Harmony, 31/05/2015

English article: Minghui.org, Man Dies from Multiple Organ Failure Caused by Labor Camp Torture

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.