Cina: Il praticante Dai Congli è cieco e paralizzato dopo la tortura nella città di Macheng

Il praticante Dai Congli vive nel paese di Huangtugang, nella città di Macheng della provincia di Hubei. È stato condannato al lavoro forzato l’agosto 2008 e ha scontato il termine di prigionia lavorando nel Nono Reparto della fattoria di Shayang. Ha perso la vista ed è rimasto paralizzato per il brutale maltrattamento.
Il termine è scaduto, ma gli ufficiali del paese non permettono alla sua famiglia di andare a prenderlo, con la scusa che anche i membri della sua famiglia sono praticanti. Egli è ancora detenuto.

Fonte: www.minghui.ca, pubblicato su DossierTibet, 6 febbraio 2009

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.