CINA-Heilongjiang: Il preside di una scuola media ordina ad un’insegnante di dare le dimissioni

La praticante del Falun Gong Zuo Xianfeng era un’insegnante di lingua inglese presso la scuola media Sandaogang di Yilan. Alle 15:15 del 6 gennaio, la signora Zuo è stata chiamata da Yu Delin, preside della scuola. Il quale, insieme al Capo della Stazione di Polizia Li Yuwen, hanno tentato di costringerla a dimettersi.

Nella foto una bambina mentre esegue i cinque esercizi del Falun Gong. Immaginate di essere perseguitati, torturati, uccisi per fare questo.

Preside e capo della polizia coalizzati contro l’insegnante

Non appena la signora Zuo è entrata nell’ufficio, il preside Yu Delin ha iniziato a coprirla d’insulti. L’Ufficiale Li Yuwen era seduto sul divano e Su Lirong, Capo della Politica e dell’Istruzione nella scuola, stava filmando l’incontro.

La signora Zuo era pietrificata e non aveva idea di cosa stesse succedendo. Il preside Yu le impediva di parlare e minacciandola di licenziarla, colpiva il tavolo. La signora Zuo lo fissava con orrore. Yu era quasi sul punto di colpirla, ma Su Lirong lo ha fermato.

Poi anche l’ufficiale Li ha iniziato a imprecarle contro. La Signora Zuo allora ha potuto dirgli: “Tu sei un dipendente pubblico, quindi per favore, controlla il linguaggio”. Lui ha risposto: “Sono solo un farabutto, e allora?”

La signora Zuo ha chiesto che cosa ci fosse di sbagliato in quello che faceva e Li le ha risposto: “Hai causato problemi a Hulan”.

La signora Zuo ha spiegato: “Sono andata a Hulan per vedere mio padre. Come ho fatto a creare problemi? È stato condannato a sei anni di carcere a Hulan e viene brutalmente maltrattato “. Non appena ha iniziato a parlare della sua visita al carcere Li l’ha interrotta e le ha gridato:

“Noi non ti vogliamo ascoltare, stanno facendo pressione su di noi.”

Poi ha ordinato alla signora Zuo di presentare le sue dimissioni accompagnate da una nota scritta promettendo di non far visita al padre in carcere a Hulan. Quando la signora Zuo si è rifiutata di farlo, Li si è alzato e ha cercato di colpirla.

Quando la signora Zuo gli ha chiesto perché la volesse picchiare, ha risposto: “Tu non sei piacevole da guardare, io ti darò una lezione”. Poi l’ha trascinata verso l’angolo della stanza e l’ha fatta stare in piedi. Subito dopo ha afferrato i suoi occhiali e li ha fracassati sul tavolo. Nel frattempo, per mezz’ora, l’ufficiale Li e Yu Delin hanno continuato a minacciarla e a coprirla d’ insulti.

Dopo di che le hanno permesso di tornare a casa, ma era rimasta così terrorizzata che sentiva le palpitazioni cardiache che le erano aumentate e riusciva solo a piangere.

Quando è andata al lavoro il giorno successivo, tremava così tanto che non riusciva a stare ferma. Il suo braccio sinistro era diventato insensibile. Incapace di calmarsi ha deciso di tornarsene a casa.

Detenuta in un campo di lavoro per quasi due anni

La signora Zuo, 33 anni, è stata stimata essere un’insegnante eccezionale nella contea, e le sue classi hanno vinto premi in vari concorsi provinciali. I suoi collaboratori, studenti e membri del consiglio d’istituto l’hanno sempre ammirata per la sua gentilezza ed onestà.

La signora Zuo ha iniziato a praticare il Falun Gong per raggiungere uno stato di benessere fisico, ma è stata inesorabilmente perseguitata dal Partito Comunista Cinese.

A dispetto di una carenza d’insegnanti nell’autunno del 2009, l’Ufficio della Pubblica Istruzione l’Yilan ha collaborato con Xu Haibo, capo dell’Ufficio 610 , e ha ordinato all’allora preside Qu Changhe di non lasciare che la signora Zuo insegnasse.

La signora Zuo è stata arrestata il 30 maggio 2010, perché consegnava alle persone il DVD dello spettacolo di fama mondiale Shen Yun. Zhang Yingduo e Song Yuze, Capo e Vice Capo della Divisione di Sicurezza Nazionale di Yilan, e l’allora Vice Preside Yu Delin hanno saccheggiato la casa della sorella della signora Zuo e hanno sequestrato la copia dello Zhuan Falun, trovata in suo possesso.

Lo staff della scuola media Sandaogang ha inoltre collaborato con la polizia per cercare l’ufficio della signora Zuo e poterle confiscare tutti i suoi libri. Questi elementi sono diventati “prove” usate per accusarla falsamente di essere una “minaccia alla stabilità sociale”. …è stata condannata a un anno e mezzo di lavori forzati.

Il 23 giugno 2010, la signora Zuo è stata portata a Qianjin, Campo di Lavoro Forzato di Harbin. Nel tentativo di costringerla a rinunciare alla sua fede, nei 3 principi “Verità, Compassione e Tolleranza”, è stata insultata, maltrattata e torturata. Questo ha incluso l’uso di bastoni elettrici, il “grande appeso, ” l’isolamento, la sedia di ferro (*), le percosse, è stata costretta a stare in piedi per lunghi periodi di tempo, è stata esposta a temperature termiche molto fredde, all’alimentazione forzata e molto altro ancora.

La signora Zuo è stata perseguitata quasi fino alla morte. Lei si è opposta facendo uno sciopero della fame, e il campo di lavoro ha aggiunto 61 giorni al suo termine.

Dopo un anno e otto mesi, la signora Zuo è stata rilasciata il 28 febbraio, 2012. Il Collegio Educativo e la scuola media Sandaogang della Contea di Yilan hanno trattenuto il suo stipendio, e agli ordini di Xu Haibo, capo dell’Ufficio 610, gli è stato vietato di insegnare ancora.
È importante notare che, il 31 luglio 2012, due ufficiali della Contea di Yilan hanno tentato di ottenere campioni di DNA di tessuto epiteliale della signora Zuo. Quest’atto è stato collegato ad un esame per l’espianto di organi.

Clear Harmony,04/03/2014

English version:
Middle School Principal Orders Outstanding Teacher to Resign

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.