Negate le cure a un medico gravemente malato, imprigionato per aver strappato dei manifesti diffamatori

Nel novembre 2017, dopo essere stato detenuto per sei mesi, il dottor Li Changxing ha accusato nuovamente i sintomi di avvelenamento da metalli pesanti, manifestando piaghe maligne su tutto il suo corpo e una perdita di peso da sessantatré chili e mezzo a meno di quarantuno. Nonostante le sue condizioni di salute, il 17 aprile 2018 è stato comunque fatto comparire in Tribunale.

.

Li Changxing, medico e padre di due figli, è stato recentemente condannato a quattro anni di reclusione

Non avendo mai ricevuto cure mediche la sua salute è continuata a peggiorare, alternando momenti di coscienza ad altri di assenza, nondimeno non appena è stato in grado di reggersi in piedi e camminare, il 6 settembre è stata condotta tramite videoconferenza l’udienza finale, che si è conclusa con una condanna a quattro anni di carcere.

Il calvario dell’uomo è iniziato il 20 aprile 2017 quando è stato arrestato per aver tirato giù dei manifesti appesi che diffamavano il Falun Gong, una pratica per la coltivazione del corpo e della mente basata sui principi di Verità, Compassione e Tolleranza, perseguitata dal regime comunista cinese. Il medico cinquantanovenne dà merito alla disciplina spirituale per avergli restituito la salute e averlo reso fiducioso di poter cambiare professione in età avanzata.

Da invalido a medico esperto

All’età di diciotto anni, quando lavorava come saldatore, Li aveva sofferto di avvelenamento da piombo e manganese, e da allora non era stato in grado di prendersi cura di se stesso. Tuttavia nel 1996, anno in cui ha iniziato a praticare il Falun Gong, il suo destino è cambiato: non solo ha recuperato la salute, ma ha anche trovato abbastanza coraggio per rimettersi a studiare e laurearsi in medicina.

Grazie alla sua perizia è diventato membro di diverse associazioni mediche di medicina cinese e malattie ostiche da curare, nondimeno le autorità hanno chiuso la sua clinica nella Contea di Wanzai, nel Jiangxi, a causa della sua fede nei principi di Verità, Compassione e Tolleranza.

Nel 2009, per evitare ulteriori persecuzioni, Li è stato costretto a lasciare il Jiangxi e si è trasferito a Guangzhou, nel Guangdong, dove ha continuato a lavorare come medico.

Il centro di detenzione ignora le sue condizioni di salute

Per molti anni le autorità del Distretto di Haizhu, a Guangzhou, hanno seguito la politica persecutoria e affisso manifesti diffamatori contro il Falun Gong. Una volta il praticante, consapevole dei benefici fisici e spirituali ottenuti dalla disciplina meditativa, ha strappato alcuni manifesti nella comunità di Fengyang e di conseguenza il 20 aprile 2017 è stato arrestato dagli agenti del Distretto di Haizhu mentre andava al lavoro.

Sfortunatamente, a partire dal novembre 2017 i sintomi dell’avvelenamento da piombo e manganese sono tornati a tormentarlo; il peggioramento della sue condizioni di salute variava dalla presenza di piaghe maligne su tutto il corpo, al dimagrimento.

I funzionari del centro di detenzione del Distretto di Haizhu non gli hanno fornito alcun trattamento medico, né hanno informato la sua famiglia o il suo avvocato.

Quattro anni di reclusione

Quando, durante la prima udienza del 17 aprile 2018, la famiglia del praticante l’ha visto, era sfigurato e gravemente emaciato. Una dei familiari era così sconvolta che quando è andata in Tribunale per presentare un’istanza di rilascio per ragioni mediche, ha perso conoscenza.

Le condizioni di salute dell’uomo sono deteriorate perché la struttura in cui era rinchiuso ha continuato a ignorare la richiesta da parte dei familiari di sottoporlo a cure mediche, e oltretutto si è anche astenuta dal fornire loro una copia dei risultati degli esami medici.

Sia il Tribunale locale che la Procura hanno respinto le molteplici richieste di rilascio presentate dei familiari, sia su cauzione che per ragioni mediche.

Il dottor Li al momento tossisce circa mezzo litro di catarro ogni giorno, e oltre alla sua incapacità di stare in piedi normalmente e alle pustole in più punti del corpo, di tanto in tanto perde conoscenza. Il 6 settembre ha ricevuto il verdetto tramite videoconferenza direttamente nel centro di detenzione.

Parti responsabili della persecuzione del praticante:

Ufficio Procuratorio presso il centro di detenzione del Distretto di Haizhu: +86-20-84176963, +86-20-84175573

Vice capo del centro di detenzione del Distretto di Haizhu: +86-13798098869 (cellulare)

Zhuang Zhaoxia, segretario della Commissione di Disciplina e di Ispezione della Procura del Distretto di Haizhu, +86-20-89016842

Minghui,20/09/2018

Versione inglese:

Denied Medical Care and Unfit to Stand Trial, Guangdong Physician Jailed for Tearing Down Defamatory Posters

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.