Cina: fino a tre anni di carcere per pirati informatici

Chi mettera’ in vendita on line film, musica o altri prodotti coperti dal diritto d’autore copiati illegalmente rischiera’ fino a tre anni di carcere. E’ la nuova stretta sul rispetto del copyright annunciata oggi dalle autorita’ cinesi, che dal novembre scorso hanno gia’ arrestato piu’ di 4.000 persone sospettate di furto di proprieta’ intellettuale. In questi due mesi il valore economico degli oltre 2 mila casi scoperti – hanno spiegato fonti del Dipartimento per i crimini economici del ministero di Pubblica Sicurezza – e’ stato di oltre 2,3 miliardi di yuan (347,5 milioni di dollari Usa). “Risultati notevoli”, ha spiegato un portavoce del ministero, dinanzia al “dilagare delle violazioni del copyright”. L’operazione potrebbe continuare fino a marzo, spiegano dal ministero che ha invocato la cooperazione di tutte le istituzioni nella lotta contro la pirateria on line. La pena massima, pari a tre anni di reclusione, sara’ comminata a chi chi guadagna piu’ di 50.000 yuan (circa 7.500 dollari) dalla pirateria on-line. Una circolare delle autorita’ di Pechino definisce la pirateria on-line come “la diffusione attraverso Internet a scopo di lucro e senza il permesso del titolare del copyright di un lavoro scritto, di opere musicali o cinematografiche, di programmi televisivi o di altri lavori visivi, di software per computer o di altre opere” di ingegno. Il documento stabilisce inoltre i criteri per definire “gravi” casi di pirateria, ovvero: quando il numero di opere non autorizzate coinvolte e’ superiore a 500; quando si registrano piu’ di 50.000 visualizzazioni di pagine; quando ci sono piu’ di mille iscritti a sistemi di abbonamento per la diffusione di opere altrui. Nel 2004, la Corte e la Procura Suprema del Popolo avevano sottolineato come la pirateria on-line dovesse essere considerata come violazione del copyright, ma avevano omesso di specificare la soglia per tali reati.

Fonte: Adnkronos, 12 gennaio 2011

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.