Cina, figlio dell’ex zar della sicurezza possibile bersaglio di un resoconto

Lu Chen.The Epoch Times, 28.09.2013

Un articolo di approfondimento investigativo pubblicato ben in vista su un’importante giornale cinese di economia, ha catturato l’attenzione degli utenti di Internet in Cina. L’ipotesi diffusa è che l’obiettivo della storia non sia altro che il figlio diZhou Yongkang, ex membro del Comitato Permanente del Politburo e capo in pensione dell’ampio apparato di sicurezza del Partito.

Ad alimentare quest’idea vi è il fatto che Zhou è stato al centro di una serie di indagini su aree chiave in cui ha lavorato e nelle quali ha creato reti politiche, tra cui il settore del petrolio e la provincia del Sichuan, ricca di risorse energetiche.
Nella immagina: Un schermata dell’articolo di Caixin su Zhou Bin, che si presume sia lo stesso Zhou Bin figlio di Zhou Yongkang, ex membro del Comitato Permanente del Politburo. L’articolo è stato poi cancellato dal sito di Caixin.

Xi Jinping, il nuovo leader del Partito, è stato impegnato in una campagna di pulizia dei ranghi da quando ha assunto il potere nel novembre scorso. Zhou Yongkang è la parte della vecchia guardia che si pensa Xi stia prendendo di mira.

L’articolo su Caixin Online, la rivista cinese d’affari, fa riferimento a Zhou Bin, la moglie Huang Wan e la loro famiglia. L’articolo è stato contemporaneamente pubblicato in inglese, intitolato As Zhou Bin Returns to China, Details of Life in U.S. Emerge [Al ritorno di Zhou Bin in Cina, emergono dettagli della vita negli Usa, ndt]. L’articolo è stato poi cancellato dal sito di Caixin.

L’articolo non ha mai precisato il rapporto tra Zhou Bin e Zhou Yongkang. Ma Zhou Bin è il nome del figlio di Zhou Yongkang e l’ipotesi diffusa è che l’obiettivo del resoconto non sia altro che Zhou Bin, il figlio. A sua volta, il nome della moglie di Zhou Bin è Wang Wan, che parrebbe essere un falso derivato di Huang Wan.

«I nomi suonano in modo simile, ma usano soltanto caratteri diversi. Wang e Huang sono così, e Zhou Bin in inglese è scritto nello stesso modo. La gente sa a chi ovviamente ci si sta riferendo», ha detto Heng He, un commentatore politico che collabora con Ntd Television, rete televisiva in lingua cinese. Heng He ha inoltre osservato che è raro per Caixin pubblicare simultaneamente la versione inglese degli articoli, a meno che non siano considerati importanti.

«In Cina la censura di Internet è molto severa, soprattutto su temi come questo. Se queste cose ovviamente sensibili vengono pubblicate, è chiaro che è questo lo scopo dell’articolo», ha detto. Sarebbe troppo diretto e aperto utilizzare semplicemente i caratteri cinesi corretti per gli individui citati, secondo quanto affermato da Heng He. Nella politica comunista cinese è sufficiente alludere semplicemente a ciò che si intende.

Sono pochi i commenti in risposta all’articolo che hanno indicato un’ignoranza del contesto politico e dei probabili obiettivi del pezzo. La maggior parte dei trecento commenti alla fine dell’articolo di Caixin si riferiscono a Zhou Yongkang.

‘Xie Wen’ ha detto: «La famiglia acquisita di Tiger Zhou [cioè Zhou Yongkang, ndt] è rivelata».

‘Xian County Official’ ha osservato: «Zhou Bin è figlio del maestro Kang [cioè Zhou Yongkang, ndr]?»

Nel resoconto, Zhou Bin è identificato come l’ex presidente della Zhongxu Yangguang Energy e Technology Ltd. Corp con sede a Pechino, attualmente coinvolta in una tempesta legale. Wu Bing, fondatore dell’azienda, pare sia stato detenuto dalle autorità. Il regime non ha dato alcuna spiegazione per la sua detenzione, ma fonti anonime hanno riferito ai media che ciò rientrava a far parte della campagna contro la corruzione nel settore petrolifero.
Dalla sua istituzione, la filiale di Pechino della Zhongxu è stato veloce a stringere affari lucrosi con le principali compagnie petrolifere cinesi, secondo quanto afferma il resoconto.

La vicenda racconta nel dettaglio fatti riguardanti il suocero di Zhou Bin, identificato come Huang Yusheng, tra cui il suo registro d’affari, la vita personale e il lavoro che ha svolto nel settore petrolifero cinese.

Nel contesto dell’insolita critica ed esposizione della famiglia di un ex membro di alto livello del Partito, alcuni utenti di Internet lamentano ancora il fatto che le cose non possano essere spiegate in modo trasparente.

L’utente ‘JBN’, ha detto: «I commenti sono fantastici quanto l’articolo!! Ma è un peccato che la Cina stia ancora facendo un gioco così oscuro. Triste».

Fonte: http://www.epochtimes.it/news/cina-figlio-dell-ex-zar-della-sicurezza-possibile-bersaglio-di-un-resoconto—124220

English Version:
http://www.theepochtimes.com/n3/301417-son-of-former-security-czar-thought-to-be-target-of-report/

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.