Cina: evacuati 160mila per arrivo tifone

Il tifone Megi, il più forte che si è abbattuto sul nord del Pacifico negli ultimi 20 anni, dopo avere provocato frane e inondazioni a Taiwan è ora diretto verso la Cina. Dovrebbe arrivare sulle coste sudorientali durante la notte o domani. Megi ha provocato la morte di 36 persone nelle Filippine e, nonostante la sua forza sia ridotta, rimane pericoloso e potrebbe provocare morti e pesanti danni materiali. Le autorità hanno già fatto evacuare 160mila persone.

Fonte: The Istant Blog, 22 ottobre 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.